vino-big

Pinot Bianco
pinot-bianco
Qualifica: IGT Venezia Giulia
Zona di produzione: Comune di Farra d’Isonzo (GO)
Clima: Caratterizzato da forti escursioni termiche tra giorno e notte
Terreno: Calcareo con presenza di ghiaie
Altitudine: 50 m s.l.m.
Vitigni: Pinot Bianco
Resa di produzione: 80 q.li/ha
Età media delle viti: 60 anni
Tecnica di vinificazione: Fermentazione termoregolata
Invecchiamento: In acciaio per 5 mesi
Affinamento: In bottiglia per 5 mesi
Colore: Colore giallo paglierino con delicati riverberi verdognoli
Olfatto: Note floreali di artemisia, margherita bianca e fiori di ciliegio
Sapore: In evidenza un corpo elegante e di spiccata vivacità
Gradazione alcolica: 13% vol.
Temperatura di servizio: 10-12 °C
Conservazione: Bottiglia coricata in ambiente a temp. costante 16-18 °C
Abbinamento: Abbinamenti con piatti abbastanza saporiti a base di pesce e verdure.

Il pinot bianco è un vitigno a bacca bianca derivato da una mutazione gemmaria del pinot nero (si differenzia da questo in modo determinante solo dopo l’invaiatura) e la sua diffusione in Friuli è seconda solo al tocai. Nella zona situata a ridosso del fiume Isonzo, trova il suo habitat ideale. Si presenta nel calice di aspetto cristallino e luminoso, dal bel colore giallo paglierino di buona intensità e delicati riverberi verdognoli. Il ventaglio di profumi spazia dalle caratteristiche note floreali di artemisia, margherita bianca e fiori di ciliegio, a belle sfumature di mela verde e golden, limone e mapo, per poi chiudere con delicate sensazioni erbacee. L’impatto all’assaggio mette in evidenza un corpo elegante e di spiccata vivacità, una freschezza piena che viene accentuata da un evidente gusto agrumato ed erbaceo. Promette buona evoluzione e un futuro di più ampio respiro. La persistenza, più che corrispondente, garantisce la possibilità di abbinamenti con piatti abbastanza saporiti a base di pesce e verdure.

PDF PINOT BIANCO / PDF SCHEDE VINI